Commentaires récents

Partagez



Si vous aimez

Scala Fenicia

La scala fenicia di Capri è un’antica, lunga e ripida scalinata in pietra che collega il porto di Marina Grande con la città di Anacapri. Nonostante il suo nome, fu costruita dai coloni greci nel VII e VI secolo a.

Attualmente è formata da 921 gradini, per una lunghezza di 1,7 km. Poiché è molto ripida in diversi luoghi e i gradini sono alti, non è facile scendere. Prendendo il tuo tempo, ci vuole quasi un’ora per salire.

Questo percorso fu per molto tempo, fino all’apertura di una strada nel 1877, l’unico modo per accedere ad Anacapri, partendo da vicino al porto di Marina Grande (a 400 metri dal porto, vicino a San Costanza). Non solo per montare le merci, era necessario per gli abitanti di Anacapri di scendere per ottenere l’acqua da Marina Grande, dove c’è l’unica fonte dell’isola, la fonte di Truglio.

Un importante restauro ha avuto luogo nel 1998.
La scala arriva vicino a Villa San Michele ad Anacapri, un sito dell’isola molto visitato.

A metà strada passiamo una cappella dedicata a Sant’Antonio da Padova, il santo patrono di Anacapri. Resti romani sono stati trovati qui.

Durante l’ascesa, possiamo vedere incisioni di croci nella roccia. Risalgono al diciassettesimo secolo, quando i vescovi di Capri li incidevano per proteggere il luogo, invocando la protezione divina contro le rocce che cadevano.
La fine della scala è segnata dalla cappella di San Michele (San Michele) e la porta della Differenza, che delimita il confine tra Capri e Anacapri.

 

Saperne di più su internet

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>