Commentaires récents

Il Vesuvio è un vulcano attivo, attualmente inattivo, alto di 1280 m, che confina con il Golfo di Napoli a l’est della città. La sua ultima eruzione fu nel 1944.
È esplosivo, potenzialmente molto pericoloso, perché solitamente una spina impedisce alla lava di fuoriuscire e quando la pressione diventa troppo forte, tutto esplode.
È tra gli altri, responsabile della sepoltura delle città romane di Ercolano e Pompei durante la sua eruzione del 24 agosto dell’anno 79 d.C., sotto una pioggia di cenere (come a Pompei) e fango (a Ercolano) che li ha tenuti conservati fino ad oggi.
Nel 1999, il piano di emergenza nazionale prevedeva che, in caso di un’eruzione, sarebbe stata necessaria l’evacuazione di circa 580.000 persone nella “zona rossa”.
La montagna è classificata parco nazionale dal 1995.

Un po ‘di storia del Vesuvio

Le testimonianze dell’antichità

vesuve-1761Sembra che il Vesuvio sia stato per molto tempo un monte abbastanza tranquillo. Gli scrittori dell’antichità lo descrissero come un giardino coperto di viti, tranne l’arido vertice. Hanno menzionato uno spazio piatto al centro di una depressione

Visita e fotografie del Vesuvio

Photos du Vésuve, visite du volcan, vues anciennes et images satellites.