Commentaires récents

Mappa di Campania

Carte interactive de la Campanie, la région de Naples.

Isola Ischia

Présentation d'Ischia, brève historique et aperçu de ses communes.
Un tour en images d'Ischia, avec ses villages côtiers (Ischia, Forio, etc) et intérieurs, ses côtes, sa forêt et paysages.

Capua

Capua , situata al nord-ovest di Napoli, è una città molto antica, risalente almeno al IXe secolo aC. Sotto l'antica Roma, era considerata come una delle più grandi città del sud d'Italia. Conserva un anfiteatro romano i cui sotterranei che possono essere visitati sono eccezionalmente ben conservati.

A poca distanza dall'antica Capua (oggi nel comune di Santa Maria Capua Vetere), c'è la "nuova città" di Capua. Si è sviluppata nel Medioevo dopo la distruzione dai Saraceni della città antica nel IXe secolo. Conserva molte vestigi di questo periodo, inclusi edifici normanni.

Procida

Piccola isola del golfo di Napoli con 4 km², Procida è anche la più bella. È rimasta autentica nonostante la sua vicinanza alla costa. Aggrappati alla roccia, le sue case colorate di pescatori sono emblematiche dell'isola, soprattutto a Marina di Corricella. Percorrere il labirinto di vicoli e scalini è un piacere.

Il Sannio

Lago del Matese

La regione del Sannio, costituita di montagne medie, si trova in gran parte nella provincia di Benevento, con i monti Taburno e Camposauro, il Matese e il suo lago.

Provincia di Avellino, Monti Irpino

Sant Angelo dei Lombardi

Nella provincia di Avellino, la regione dei Monti Irpino è formata da montagne piccole e molto piacevoli. Ci sono affascinanti borghi medievali come Rocca San Felice e Sant Angelo dei Lombardi.

 

Agropoli

Agropoli

Il territorio di Agropoli era già occupato nel Neolitico, vi si sviluppò una città romana e poi una città medievale.

La città è dominata dal suo centro storico che ha mantenuto molte delle sue strade strette. Il recinto è ben

Sito archeologico di Paestum

Tempio di Atena, Paestum

Les quartiers centraux étaient dès les origines dédiés à des usages publics distincts, dont deux aires sacrées au nord et au sud, séparées par l'agora, dont la partie la plus méridionale est devenu le forum à l'époque romaine.
Les restes majeurs sont ceux des trois principaux temples doriques, qui remontent à la première moitié du VIe siècle avant notre ère. Ils étaient dédiés à Héra et Poséidon

Reggia di Caserta

giardini della reggia di caserta Le palais royal de Caserte (en italien la « Reggia di Caserta ») fut une résidence de la famille royale des Bourbons de Naples. Parfois appelé la Versailles de l'Italie, le monument compte non seulement un somptueux palais vaste de 61 000 m², mais aussi un grand parc et jardin aquatique, des bois et des pavillons de chasse.

Ercolano

Ercolano, Casa di Nettuno e Anfitrite La città di Ercolano, già gravemente danneggiata dal terremoto dell'anno 62 dC fu completamente distrutta dall'eruzione del Vesuvio nel 79, come Pompei, Stabia e Oplontis. Era ricoperta da una considerevole massa di fango, cenere e altri materiali eruttivi trasportati dall'acqua, che penetravano in ogni apertura della città e si solidificarono in uno strato compatto e solido di 15-20 metri di spessore.

Mappa interattiva di Benevento

Benevento, arco di Traiano Carte de Bénévent (Benevento) interactive avec sites et monuments, rues et places.

Cuma

Antro della Sibilla

Vicino a Pozzuoli, nella zona vulcanica dei Campi Flegrei, Cuma era nell’antichità una città greca. Rimanangono dei vestigi sostanziali, come il famoso antro della Sibilla.

Cuma era una delle colonie più antiche e lontane della Magna Grecia, si …

Parco nazionale del Cilento

Velia Le parc national du Cilento et du Val de Diane fut créé en 1991. Il se situe au de Salerne, s'étendant depuis la cote jusque dans les terres, comprenant une zone protégée de 181 000 hectares qui en fait le plus vaste parc national italien.

Elea – Velia

Velia Elea (chiamata Velia dai Romani) fu fondata dai Focei tra il 540 e il 535 aC. La città di Focea nella Turchia occidentale era a quel tempo soggetta a una considerevole pressione persiana. Gli abitanti presero il mare, abbandonando una città deserta agli invasori per unirsi ad Aleria in Corsica, dove i Focei si erano già stabiliti.